FOUR FLIES RECORDS LANCIA LA NUOVA COLLANA “ITALIAN LIBRARY SONGBOOK”

Italian Library Songbook è la nuova collana discografica di Four Flies Records, un ponte tra il moderno e il contemporaneo: tracce nascoste e outtakes dai cataloghi dei grandi maestri delle soundtrack vengono lucidate e messe a nuovo grazie al lavoro di produttori e songwriter del panorama odierno, dando vita a dei brani inediti, sospesi tra il pop e la club culture – tra balearic, downtempo e organic grooves. Il primo numero è dedicato ad Alessandro Alessandroni, polistrumentista e compositore raffinato in netto anticipo sui tempi e un talento che è rimasto a lungo “nascosto”. Tra le diverse release è doveroso citare “Afro Discoteca”, un EP di 4 tracce che ha fatto il botto nel giro dei DJ appassionati di cosmic e afro, ma i più lo conoscono come “il fischio” di Ennio Morricone negli spaghetti western di Sergio Leone. Il brano scelto “Philadelphia” arriva da un colonna sonora poco conosciuta, “Sangue di sbirro”, film poliziesco del 1976 di Alfonso Brescia, dove Alessandroni reinterpreta a modo suo il jazz-funk di matrice soul tipico dei film blaxploitation dell’epoca. Il produttore che ci ha messo le mani è pAd, producer napoletano, già membro di Masoko e GASP!, affiancato dalla songwriter londinese Jessica Duncan. Il risultato è “Do You Wanna Get Close” – lato A di questa release – una perla downtempo, jazz-funk e balearica, che sembra al tempo stesso una fiammata pop-soul, sensuale, sexy, elegante, e un pezzo da club perfetto per attraversare la notte fino alla prossima alba, e sul cui lato B si affianca l’original di Alessandroni. A chiudere il tutto Luca Barcellona, graphic designer e calligrafo senza bisogno di ulteriori presentazioni, ha disegnato la cover come fosse un volume pregiato di una casa editrice d’altri tempi. Il 12″ è fuori oggi 24 Novembre QUI.

Be first to comment