“KING’S DISEASE II” DI NAS E’ ANCORA PIU’ BELLO DEL PRIMO, QUELLO DEL GRAMMY

Dopo avere vinto il Grammy con il primo capitolo di “King’s Disease” ecco il secondo, ad accompagnarlo in questo nuovo album c’è per la prima volta Eminem, oltre ad un grande e gradito ritorno: Ms Lauryn Hill. “King’s Disease II” come il suo predecessore esce su Mass Appeal ed è prodotto in collaborazione con Hit-Boy, questo lo mette in sicurezza da eventuali brutte sorprese, l’album infatti vale l’attenzione e gli elogi ricevuti per il primo capitolo. La traccia con Lauryn è il cuore dell’album, sembra ieri il 1996 con i due a duettare con la stessa identica forma, il disco si chiude con “Nas Is Good” e si è vero, Nas è davvero in pace. A differenza di altri momenti della sua carriera dove le difficoltà della vita gli hanno regalato altrettanti momenti fantastici a livello artistico, è stato proprio con l’arrivo della serenità e di una certa saggezza acquisita che ha vinto un Grammy inseguito da tempo.



“KING’S DISEASE”, IL NUOVO ALBUM DI NAS FA IL PIENO DI OSPITI

Be first to comment