IN ARRIVO UN DOCUFILM SULLA LEGGENDARIA BLUE NOTE RECORDS

 

Ci sarà una premiere al Tribeca Film Festival per il docu film che racconta le origini e la storia di una label leggendaria. La Blue Note Records è nata nel 1939 da due rifugiati ebrei a New York, Alfred Lion e Francis Wolff, da li in poi usciranno oltre 1000 dischi per artisti come John Coltrane, Miles Davis, Thelonious Monk, Donald Byrd, Marlena Shaw, Freddie Hubbard, Joe Henderson… per citarne alcuni .Nel docufilm ci sono i contributi di Wayne Shorter, Art Blakey, Robert Glasper e Herbie Hancock che danno una certa autorevolezza ai commenti e al racconto, ma sono le parole della regista Sophie Huber a riassumere benissimo e in poche parole il valore della Blue Note:

“In an era where racism and xenophobia are dangerously present, it is particularly important to tell the story about this consequential collaboration between African American artists and the German Jewish immigrants who recorded them. The legacy they built together continues to inspire across generations and genres, including hip-hop”

 

Be first to comment