IL 2019 DEL PRINTWORKS

Il nuovo anno porta una quantità esagerata di artisti ad esibirsi nello spazio londinese che nel giro di un paio di anni è diventata una tra le venue più importanti al mondo. L’ultimo dell’anno gestito dalla Defected ha ancora biglietti disponibili (ma i due live di Skepta e tutti gli altri eventi di dicembre sono sold out), poi come tanti locali (anche se questo diventa difficile classificarlo come tale) una chiusura di due settimane, si riparte il 19 Gennaio con il Beat Horizon che tra i protagonisti principali vede Ghostface Killa, Roni Size, Mad Professor e altri ancora. Si passa al primo Febbraio con La Discoteque con Cassius, Horse Meat Disco, Derrick Carter tra i nomi principali, poi l’Edible Beats 100 con Eats Everything, Green Velvet, Nastia, saltiamo al 9 Marzo con Kerry Chandler che presenta Chaoz con Floorplan e Skream. Proprio a in questo mese il Printworks regala il meglio, seguono infatti Poo e Pan il 14/3 mentre il giorno dopo l’AVA London con San proper, Joy Orbinson, Job Jobse, Mall Grabb solo per citarne alcuni, il 29 Annie Mac presenta Dj Koze e… basta dai, spizzali tutti QUI con vendita ticket annessa.

Be first to comment