GENESI E BACKSTAGE DI “WILD COBS” DEI YONIC SOUTH

Dall’amicizia tra Wilson e Perthe nasce una band che fa la sua prima apparizione al Level Up di Castiglione delle Stiviere sotto il falso nome di Yonic South, spacciandosi per una band di San Francisco. Accorgendosi poi della  fighezza del nome decidono di tenerlo. Mesi dopo quando la ricerca per un batterista sembra ormai senza speranza incontrano Johnny, da un tabaccaio, nell’atto di acquistare un Twix. Colpiti dal gesto i tre stringono subito amicizia e si esibiranno per la prima volta al kebabbaro di Castel Goffredo. Il resto è storia, e a questo non dobbiamo aggiungere che qualche riga per il backstage delle quattro tracce che compongono “Wild Cobs”, l’intero disco nasce come un racconto da b-movie anni ‘50 ispirato dall’episodio vero dell’avvelenamento di massa di Point-Saint-Esprit. La band ha iniziato il suo giro di date, sarà impegnata in un lungo tour estivo e sta già programmando anche dei tour all’estero… spizza qualche data in fondo alla pagina in attesa di vederli al Mi Ami e Handmade Festival

 

1 – SY: Forse il piú bel giro d’accordi mai stato scritto, da sempre la prima in scaletta. È anche il nome del paesino di 51 abitanti realmente esistente sulle Ardenne dov’è ambientato l’intera storia dell’ep. Casualmente è anche la tonalità di quasi tutte le nostre canzoni!

 

2. WILD COBS: inizialmente chiamata White Cops e in seguito storpiata nel nome attuale. Il titolo ha poi ispirato il trip post-nucleare che è il concept del disco.

 

3. 37 : quando abbiamo iniziato a suonare non avevamo ancora abbastanza pezzi e ripetavamo questa canzone 2 volte, era la terza e la settima della setlist.

 

4. COMANCHE: è un tributo all’omonimo pezzo di Link Wray da cui abbiamo copiato l’urlo e il riff iniziale, per il resto è un pezzo completamente diverso.
Le prossime date:
19.04 / Parma – Splinter Club
20.04 / Palazzolo (BS) – Base
17.05 / Porto Recanati (MC) – Copacabana Pulp Beach
18.05 / Bologna – Freakout Club
25.05 / Milano – MI AMI Festival
09.06 / Guastalla (RE) – Handmade Festival
& more TBA…

 

Be first to comment