THE PUSH PIN – BORIS TELLEGEN aka DELTA

defumo-12

Anno 2000, a Modena nasce il progetto Defumo aka Delta – Furura 2000 – Mode 2.

Questi tre mostri del writing a livello internazionale vengono chiamati a salvare e rilanciare l’immagine dello storico Graffio, poi divenuto MORe. Ad ognuno una parete interna del locale, ad ognuno la libertà di interpretare liberamente lo spazio.
Ciò che ne esce è un’ operazione mediatica che rimane nella storia del clubbing italiano, dando vita ad un decennio di serate indimenticabili.

Ciò che ne rimane invece è il destino di tre artisti che, nel bene o nel male, sono progrediti.

Chi è rimasto sempre in zona, chi non si reinventa mai e cerca di barcamenarsi vivendo di rendita e chi non si è mai fermato, cercando di evolversi continuamente, costantemente. Magari cambiando nome d’arte, quasi a voler voltare pagina da certe situazioni a cavallo tra street e writing.
E’ quest’ultimo il caso di Delta, aka Boris Tellegen. Boris nasce nel 1968, ad Amsterdam, dove tutt’ora vive e lavora. Nasce, artisticamente, col writing nel 1980: fin da subito cerca di “spezzare”  la dimensionalità della superfice piana su cui dipinge. E lo fa egregiamente, tanto da aprire la strada ad uno stile che poi ha fatto proseliti. Attraverso la creazione di diverse superfici sulle pareti di cemento piane, Boris inizia a piegare la bidimensinalità. La profondità creata in questi primi pezzi dà vita al fenomeno.

DJ-Mace-Line-Transit-Ecstacy-Boris-Delta-Tellegen

Questo percorso viene ulteriormente influenzato quando lo stesso Boris si laurea, nel 1994, presso la Delf University of Technology, dove impara a sviluppare nuovi modi per attirare il pubblico, passando dal writing alla creazione di vere e proprie composizioni materiche su più livelli: “Ognuna di queste sculture combina spessi strati di materiali da costruzione che iniziano come materiali di recupero dispersi e si combinano, per formare forme pulite e nitide.”

DSC_5102XKL

df-tracesx dlt_doubleblax_beige-570x570 0026work redpapermouldxx

Con lo pseudonimo di Delta, rimane riconosciuto a livello internazionale per il suo contributo alla nascita del lettering tridimensionale, di cui oggi si sprecano gli esempi, senza tuttavia raggiungere la nomea di quelli che furono i suoi compagni di avventura nel progetto Defumo.

Alla fine Delta ci lascia quasi a bocca asciutta: il materiale in rete è difficilmente reperibile e le esibizioni sono sempre rare e per lo più localizzate nei Paesi Bassi.
Insomma, Boris, fatti vedere in giro ogni tanto.

Potete vedere l’evoluzione di Boris sulla sua pagina ufficiale.
Qui invece trovate il sito ufficiale di Delta Inc.

 DSC_0058d

conj

neg

Jack Larana

Art Director, Graphic Designer e titolare di Studio Brado.
Come illustratore e pittore lavora sotto lo pseudonimo di Notawonderboy (www.notawonderboy.com).

Be first to comment