AL MONINGA FESTIVAL PER IL WEEK END… E PER UNA GIUSTA CAUSA

 

Venerdì comincia la quarta edizione del Moninga Festival, e come sempre tutto il ricavato andrà ai bambini della Pediatria di Kimbondo, in RD Congo. Moninga in lingala significa “persona che ci aiuta”, un amico che in questo caso si presenta nella forma di associazione di volontariato nata nel Marzo 2015, con l’idea di sostenere la Pediatria di Kimbondo. Il centro, situato alla periferia di Kinshasa, accoglie circa 800 bambini abbandonati, spesso anche malati e disabili. Tra i nomi italiani in line up troviamo: Joan Thiele, Bruno Belissimo, Generic Animal, Strata – Gemma, Bee Bee Sea e halfalib. Abbiamo deciso di riproporti l’intervista agli Strata-Gemma, gruppo formato da Niccolò Bruni, Luca Cacciatore e Andrea Moretti che spinge ottime sonorità jazz/elettroniche. Il gruppo è fresco di esordio discografico ed insieme ad altri album recenti, come quello di Daykoda e Figùra, sono stati una piacevole sorpresa nel panorama discografico italiano.

Ricordiamo che l’ingresso a tutte le serate del Moninga Festival è ad offerta.


 

5 QUESTIONS – STRATA-GEMMA

Be first to comment