5 QUESTIONS – TELESTAR

Esce oggi il singolo “Non Vuoi Rinascere” di Telestar, autobiografico e con melodie arricchite sul finale dalla chitarra di Fabio Brando dei Canova. Il nome Telestar è da tanto nel mondo della musica, dieci anni che hanno visto mutare i compagni d’avventura ma senza mai mollare, ci sono stati due dischi e un terzo in arrivo nel 2020 di cui “Non Vuoi Rinascere” farà parte. Di questo singolo, cantautori passati e recenti e di amicizie puoi leggere di seguito mentre ascolti il singolo.


Sappiamo che i Telestar hanno subito modifiche dal 2008 ad oggi, Il processo di produzione o di scrittura nel tempo è cambiato ? Cos’hai aggiunto e cosa tolto dal set dei precedenti album ?
Ogni canzone ha un processo di scrittura a sé. A volte comincio da un’idea musicale a volte da un pensiero altre da una frase. Sicuramente dal 2008 è cambiato più il processo di produzione che è diventato sempre più professionale. Prima facevamo tutto da soli, i primi due dischi sono stati arrangiati e prodotti nella vecchia sala prove.

 

In questi anni sono cambiati anche gli ascolti? Dal cantautorato italiano hai un nome del passato e uno del presente che ascolti più di altri ?
Tra i cantautori italiani del passato quello che preferisco è senza dubbio Fabrizio De Andrè. Oltre ad apprezzarne il lato artistico e quindi i testi e canzoni, mi piace molto la sua autenticità artistica. Credo che oggi manchino figure di questo genere nella scena, si tende molto a scopiazzare qua e là. Tra i nuovi cantautori mi piace molto Giorgio Poi, lo trovo molto brillante ed originale sia nella musica che nei testi, e non per ultimo anche un musicista pazzesco.

 

Dici che “Non Vuoi Rinascere è una canzone autobiografica, anche se scritta al contrario. ” e fai sapere che è forse la tua preferita tra quelle che saranno nell’album nuovo. Da quanto tempo ci stai lavorando e cosa dobbiamo dall’album.
“Non Vuoi Rinascere” e’ stata scritta 2 anni fa ed è stata registrata almeno un anno fa. La scrittura è avvenuta molto di getto sulla parte musicale. Il testo ha chiesto molto più tempo perché le parole a disposizione non erano molte e quindi ho dovuto lavorare molto sulla sintesi. In totale direi che sono circa due anni tra scrittura produzione e registrazione che la canzone è in cantiere.

 

 

Progetti per il 2020 ? L’album uscirà …e poi ?
Nel 2020 ci sarà l’album a gennaio e poi si spera dei concerti interessanti. Oltre a questo sicuramente registrerò qualcosa di nuovo, dato che ho scritto molto negli ultimi due anni.

 

C’è un’artista della scena musicale italiana con cui vorresti collaborare in futuro ? Il super ospite che vorresti in un singolo futuro e quello a cui vorresti aprire i concerti ad esempio.
Tra gli artisti nella scena mi piacerebbe collaborare con uno totalmente fuori dal mio genere, mi viene a mente uno come Turu o De Simone. Per quanto riguarda la apertura dei concerti mi piacerebbe aprire di nuovo ai Canova. Ho già aperto 2/3 concerti e mi sono divertito molto, e soprattutto sono degli amici con i quali mi piace passare del tempo. Soprattutto dopo i concerti.
 

 

Be first to comment